Altamura medievale.

Una moltitudine di gente si è riversata per le strade e per i claustri del centro storico altamurano per unirsi alla grande festa federiciana ricca di eventi culturali e momenti folcloristici.

Una moltitudine di gente si è riversata per le strade e per i claustri del centro storico altamurano per unirsi alla grande festa federiciana ricca di eventi culturali e momenti folcloristici.

La Festa Medievale torna a illuminare il centro storico di , cittadina murgiana in provincia di Bari che deve i suoi natali a Federico II. Non c’è un angolo di strada del suo splendido centro storico che non sia stato preso di assalto dalla moltitudine di visitatori accorsi per unirsi alla grande festa organizzata dalla nell’ultimo fine settimana di aprile. Uno magnifico scenario di eventi culturali e momenti folcloristici ripropone l’atmosfera e l’ambientazione di un grande villaggio medievale con le sue guarnigioni militari, gli artigiani, i nobili e i popolani. Tanti gli eventi culturali e i momenti folcloristici che scaldano il cuore della cittadina in festa tra performance dal vivo, musica, danza, teatro e antichi sapori. Sulle note del tema “le donne e’ cavalier” in onore del’Amor cortese che ha caratterizzato tra il XII secolo e quello successivo, l’arte cavalleresca e quella della poesia, ben evidente nella fiorente Scuola siciliana dell’epoca. Il corteo in costume sfila tra le strade cittadine con l’esibizione di sbadieratori e tamburini. Sono più di 1.500 figuranti saraceni, arabi, latini e greci che appartengono alle quattro civiltà che hanno popolato e che dividono il centro storico in altrettanto quartieri in festa. Il palco-teatro, una enorme struttura presieduta da numerosi figuranti, regala momenti di vita medievale alla corte di Federico II, e i giochi di strada medievali sono un altro modo per vivere la Festa di Federicus. 

Email   –  Facebook   –   Twitte

 


Altri articoli che potrebbero piacerti