Olio Dante per la promozione di uno stile di vita più sano.

Benessere, prevenzione e promozione di uno stile di vita salutare e sostenibile: per due giorni Olio Dante contribuirà alle attività dell’”Atelier della salute: esperienze, percorsi, soluzioni per vivere… meglio!”, la manifestazione organizzata dalla Scuola di Medicina e Chirurgia e dall’Azienda Ospedaliera Universitaria “Federico II” di Napoli nel cuore del Policlinico partenopeo, in programma venerdì 22 settembre (dalle 11 alle 18.30) e sabato 23 (dalle 9 alle 17).

, prevenzione e promozione di uno salutare e sostenibile: per due giorni Olio Dante contribuirà alle attività dell’”Atelier della salute: esperienze, percorsi, soluzioni per vivere… meglio!”, la manifestazione organizzata dalla Scuola di Medicina e Chirurgia e dall’Azienda Ospedaliera Universitaria “Federico II” di Napoli nel cuore del Policlinico partenopeo, in programma venerdì 22 settembre (dalle 11 alle 18.30) e sabato 23 (dalle 9 alle 17).

Olio Dante sarà presente nello stand dedicato alla : guidati dagli assaggiatori professionisti dell’azienda olearia, sarà possibile una degustazione a base di olio extra vergine di oliva, per scoprire non solo i sapori e gli odori di questo prezioso alimento ma anche per conoscere al meglio le sue proprietà nutrizionali grazie a diversi studiosi del settore, rappresentati dal Prof. Antonio Colantuoni e dalla Prof.ssa Bruna Guida.
“L’evento – spiega Salvatore Falco, Responsabile Laboratorio Controllo Qualità Olio Dante S.p.A. – si sposa a pieno con la mission della nostra azienda. Nella selezione dei nostri oli, infatti, cerchiamo quotidianamente di scegliere la migliore qualità, che coniughi gli aspetti sensoriali a quelli salutistici e nutrizionali. L’obiettivo è non soltanto fornire ai consumatori un olio che sia eccellente da un punto di vista analitico ed organolettico, che sappia valorizzare la nostra cucina, ma anche sensibilizzarli ad uno stile di vita corretto, attraverso la cultura del mangiar bene e sano. L’olio extra vergine di oliva, considerato il condimento principe della Dieta Mediterranea, è una fonte di benessere, un vero e proprio nutraceutico naturale: fa bene alla salute per la ricchezza di acidi grassi monoinsaturi e per la presenza di componenti minori unici, quali biofenoli e tocoferoli, che lo rendono l’alimento consigliato dai nutrizionisti di tutto il mondo”.
Una kermesse ricca di , dunque, che sarà ad ingresso libero. Porte aperte nella cittadella universitaria con visite mediche specialistiche gratuite, grazie ai professionisti dell’Azienda, in collaborazione con Campus Salute Onlus e Fondazione PRO; trenta stand multidisciplinari, workshop interattivi e show cooking; un’area benessere dedicata a performance sportive, sessioni di tecniche di rilassamento, preparazione atletica; passeggiate nelle aree verdi del complesso ospedaliero, insieme agli esperti di medicina dello sport, agronomi e botanici che sveleranno segreti e curiosità della vegetazione; un’area high-tech e una dedicata all’health-innovation.
Spazio anche agli chef con “Dieta Mediterranea? Sì grazie!”, il secondo - promosso dal Policlinico Federico II e dell’Associazione Italiana : verranno premiate le 60 ricette ritenute più salutari dalla Commissione Scientifica.

Altri articoli che potrebbero piacerti