Tarte Tatin con mele Golden Bio Val Venosta e caramello salato.

Mela Val Venosta augura a tutti gli amici delle coccinelle un sereno e un felice 2018 in compagnia di questa squisita ricetta della nostra amica foodblogger Daniela di lovelifelunch.it : “tarte tatin con mele Golden Bio Val Venosta e caramello salato”.
Ingredienti per una teglia da 20 cm circa
• 3 mele Golden Val Venosta
• 1 rotolo di pasta sfoglia già pronta
• una noce di burro
• zucchero di canna per decorare
• una spolverata di cannella

Ingredienti per il caramello salato
• 100g di zucchero di canna
• due noci di burro molto morbido
• 1 cucchiaio di sale fine

Procedimento:
Sbucciare a tagliare a spicchi regolari abbastanza grandi le mele Golden Val Venosta e metterle a bagno in acqua e limone per non farle annerire.
Preparare il caramello salato facendo molta attenzione a non scottarsi. Spolverizzare metà dello zucchero di canna in una padella antiaderente dal fondo spesso e far sciogliere a fiamma media muovendo solo la padella e non girandolo mai, quando questa prima parte sarà sciolta aggiungere anche la restante parte di zucchero e continuare a roteare la padella. Quando tutto lo zucchero sarà sciolto aggiungere il burro ammorbidito (allontanatevi dalla padella perché potrebbe schizzare e bruciare) e il sale.
Se la padella che state utilizzando non va in forno versate il caramello in una teglia per torte e fatelo roteare finchè non ricoprirà tutto il fondi e i lati.
Scolare e sciugare le mele golden e disporle sopra il caramello in piedi sulla teglia e facendo attenzione che siamo molto vivine tra loro (in cottura si ritireranno). Utilizzare la mela avanzata per “tappare” eventuali buchi.
Cospargere le mele con la noce di burro fuso, una spolverizzata di zucchero di canna e di noce moscata, ricoprire con la pasta sfoglia facendo attenzione a ripiegare all’interno della teglia la pasta in eccesso sui bordi; bucherellare la superficie con i rebbi di una forchetta e infornare a 180° per 30 minuti circa.
Prima di capovolgere la torta (questa è senza dubbio l’operazione più difficile e delicata) assicurarsi che la tartetatin sia tiepida. Servire da sola, con un tè caldo, un ciuffo di panna o del gelato alla vaniglia.
Ricetta completa su
http://www.lovelifelunch.it/2017/11/tarte-tatin-con-mele-golden-val-venosta.html

Altri articoli che potrebbero piacerti