Come cucinare i prodotti alimentari tipici della Valle del Serchio e della Garfagnana.

La Valle del Serchio, l’area che va dalla piana di Lucca alla Garfagnana, è un concentrato di eccellenze enogastronomiche e Presìdi Slow che richiamano sempre più l’attenzione di gourmet e intenditori alla ricerca dei tradizionali e delle tipicità del territorio.

Tre, in particolare, i Presìdi ufficiali che appartengono a questa zona: il Biroldo (particolare e antico sanguinaccio prodotto con carne di maiale e spezie), il Pane di patate (lavorato come da con le patate bollite e poi schiacciate nell’impasto e cotto nel forno a legna) e il Prosciutto Bazzone (caratterizzato dalla forma allungata e un sapore penetrante e delicatamente aromatico).

A questi si aggiungono poi altri prodotti tipici del territorio, come la Mondiola (salame preparato con carni suine di prima scelta aromatizzate con spezie), i funghi porcini (che crescono all’ombra dei castagni nei boschi della Valle) e la Trota (questa zona conta una delle migliori produzioni di troticultura d’Italia).

Ecco 4 ricette da poter preparare a casa selezionate dal Ciocco Tenuta e Parco, destinazione turistica che si propone come punto di arrivo e di partenza alla scoperta del territorio e che punta proprio sulla valorizzazione delle tipicità della zona, cucinate in vario modo nei ristoranti al suo interno:

  1. PANE DI PATATE
  2. ZUPPA DI FUNGHI PORCINI
  3. TROTA FARIO DELLA GARFAGNANA MARINATA AGLI AGRUMI CON YOGURT BIANCO E CONFETTURA DI POMPELMO
  4. POLENTA E OSSI

Altri articoli che potrebbero piacerti