Cercasi travel blogger da tutta Italia per la Cento Ore nel Piceno.

Dal 6 all’10 giugno la seconda edizione dell’iniziativa di Picenum Tour che ospiterà social influencer di diverse regioni per raccontare le eccellenze del territorio e promuovere il turismo.

Raccontare a centinaia di migliaia di persone in e all’ le bellezza del Piceno, invitandole a visitare il territorio e a gustarne le eccellenze enogastronomiche, artistiche e culturali.

Con questo obiettivo da mercoledì 6 a domenica 10 giugno si terrà la seconda edizione di Cento Ore nel Piceno, originale iniziativa organizzata dall’Associazione Picenum Tour, che ha deciso di ospitare alcuni tra e travel blogger italiani per promuovere il turismo nel territorio.

La formula è semplice: un viaggio di 100 ore nel territorio, durante il quale otto blogger visiteranno luoghi caratteristici, parteciperanno a laboratori di e assaggeranno i prodotti e i vini tipici del Piceno raccontati da alcuni dei più quotati interpreti del territorio per poi condividerli alle centinaia di migliaia di followers che ogni giorno cliccano sui loro blog o sui profili Facebook, Twitter, Instagram e Pinterest in cerca di consigli e suggerimenti per organizzare una vacanza o un week-end, prenotare un volo, scegliere dove andare a pranzo o cena.
“L’amore per il Piceno – raccontano i soci della Picenum Tour – ci spinge ogni anno a cercare nuove forme di racconto e promozione della nostra terra. Accanto a iniziative collaudate, come la Mangialonga Picena che si terrà il 22 luglio pensiamo che coinvolgere alcuni social influencer apprezzati e seguiti in Italia e all’estero per dare voce alle nostre eccellenze oggi sia più importante che mai, anche per aiutare a mantenere alto l’appeal turistico della nostra provincia dopo il terremoto”.

Dopo il centro storico di Ascoli, i blogger visiteranno in questi giorni diversi comuni del territorio tra cui Ripatransone, Grottammare, San Benedetto del Tronto e Offida.

“Un ringraziamento va a chi ha creduto nel progetto – sottolinea la Picenum Tour – accettando di aprire le porte ai blogger e sostenendoci in questo viaggio-racconto che punta a emozionare le persone in cerca di esperienze nuove nei loro . I partner di Cento Ore nel Piceno, mettendosi in gioco in prima persona, collaborando e facendo rete tra loro, diventano essi stessi un “viaggio diffuso” che permette di offrire esperienze nuove con ingredienti antichi: le eccellenze del nostro territorio e l’innata voglia di convivialità che unisce tanto chi arriva quanto chi ospita nel momento dell’incontro”.

Altri articoli che potrebbero piacerti