Treviso in Rosa. Al via il progetto del Caseificio Tomasoni.

Alla prossima edizione della Treviso in Rosa, a correre con le donne di tutte le età, ci saranno anche le blogger, chiamate a partecipare alla #TomasoniRunExperience, un progetto che promuove l’attività fisica regolare all’aria aperta abbinato a semplici consigli alimentari, per migliorare il personale. 
Addio a palestre e personal trainer, per sentirsi meglio basta semplicemente fare attività fisica regolare all’aria aperta e seguire facili consigli alimentari. La nuova iniziativa promossa dal Caseificio Tomasoni alla Treviso In Rosa, è rivolta alle donne che vogliono incrementare il senso di benessere personale con la combinazione movimento e sana .
Saranno le blogger promotrici di uno sano, che in occasione della manifestazione daranno l’esempio mettendo in pratica i consigli della biologa nutrizionista Maddalena Matturro: “Consumare formaggio, nelle giuste e corrette quantità, non solo non farebbe affatto male alla salute, ma aiuterebbe.

Questa è la “rivoluzione” del pensiero scientifico sugli effetti dei , che sono apporto di calcio biodisponibile e di altri minerali e vitamine.”

“Mi sono resa conto del valore dell’iniziativa e ho aderito subito con entusiasmo – sostiene la foodwriter Francesca Antonucci di foodholmes.it – correre a livello amatoriale, è l’attività sportiva che pratico da diversi anni.”
Caseificio Tomasoni ha intrapreso un percorso per ottimizzare la qualità, garantendo al consumatore la filiera corta, con la derivazione del locale italiano. La , che per l’azienda significa il rispetto del territorio e il sostegno ai piccoli produttori, supportandoli nelle loro scelte e nella conduzione delle stalle, è il punto chiave dell’approccio produttivo del Caseificio di Breda di Piave, nel trevigiano, che vanta oltre 60 anni di storia.
“Crediamo che le blogger possano essere delle evangelizzatrici di un sano stile di vita. Con i loro racconti gli utenti potranno seguire passo dopo passo la preparazione alla competizione. – afferma Eva Tomasoni e continua – ci impegneremo anche in futuro a sostenere altre attività sportive amatoriali.”
www.caseificiotomasoni.it

Altri articoli che potrebbero piacerti