Voglia di mangiare sano e leggero? Feat Food porta la dieta a casa.

Grandi novità per FEAT , la startup di healty delivery fondata nel febbraio 2015 da Andrea Lippolis con il supporto di Lorenzo Danese come il primo servizio di consegna a domicilio integrato di piatti salutari, perfettamente bilanciati e preparati solo con ingredienti genuini di alta qualità.

A meno di due anni dalla nascita FEAT FOOD annuncia oggi il lancio del servizio di delivery GET FEAT sull’intero territorio nazionale, grazie ad un accordo con DHL, l’ingresso nel settore retail, nella catena Bio C’Bon, e un round di investimento privato di 350 mila euro che ha permesso di aprire il primo FEAT FOOD RESTAURANT a Milano, in via Edmondo De Amicis 9.
Healthy, gourmet e accessibile a tutti. Parole d’ordine: bontà, salute e comodità. Il business model di FEATFOOD si basa sul controllo di tutto il processo produttivo, dalla scelta delle materie prime alla preparazione dei piatti. Tutte le ricette vengono studiate ed elaborate dalla Advisor Mariasole Capodanno (Corporate Feltrinelli) in collaborazione con i medici nutrizionisti con cui la startup collabora e preparate fresche dagli Executive nella di FEAT FOOD. Per ogni proposta è disponibile la lista degli ingredienti, la tabella nutrizionale completa e sono specificati i possibili allergeni.

L’idea è quella di offrire a tutti, tramite il web, la scelta di un pasto sano, bilanciato ed equilibrato, un’alternativa alla solita pausa pranzo o un comodo menù da consumare a casa.

“Grazie al nuovo investimento – commenta Andrea Lippolis, fondatore di FEAT FOOD – siamo riusciti a realizzare il progetto di consegna in tutta Italia entro 24 ore dall’acquisto GET FEAT, al quale stavamo lavorando da oltre un anno. Fedeli alla nostra filosofia da oggi proponiamo sul sito ww.featfood.it una grande selezione di pasti, preparati nei nostri laboratori con una shell life piuttosto lunga (15 giorni) che ci consente la spedizione in tutta Italia e la consegna della merce ancora fresca, pronta per essere consumata o congelata direttamente. Le materie prime vengono selezionate con cura e attenzione, la frutta e la verdura sono sempre fresche e i metodi di cottura, sani e leggeri, sono volti al preservare le proprietà nutrizionali ed organolettiche dei cibi (cottura in sottovuoto a bassa temperatura, a vapore, alla griglia). I clienti potranno scegliere tra diverse formule (8,16 o 20 pasti) e riceveranno a casa la nostra box entro 48 ore con la possibilità di personalizzarla, scegliendo tra 35 pasti e 5 tra snack e messi a disposizione ogni settimana”.
Importante traguardo raggiunto da FEAT FOOD proprio in questi giorni è lo sbarco nei punti vendita italiani della catena francese Bio C’Bon che ad oggi lavora su un modello di retail di prossimità con oltre 16 punti vendita in Italia. Bio C’Bon condivide con FEAT FOOD la ricerca di ingredienti Bio e il desiderio di rendere accessibile a tutti la qualità; l’arrivo dei piatti FEAT FOOD nei loro banchi frigo rappresenta per la catena un’importante ampliamento dell’offerta take-away.
Proprio al come filosofia a 360° guarda la partnership stretta da FEAT FOOD con la catena di palestre MCFIT, che nasce dall’affinità e dalla complementarietà delle due realtà aziendali, entrambe orientate ad un concetto di wellness integrato e completo, creato su misura in base alle esigenze del cliente. Allenamento, , relax, beauty, salute e a 360° non possono prescindere da un’ salutare e bilanciata, che non rinuncia al . FEAT FOOD ha aperto il suo primo Bistrot e punto vendita nel centro MCFIT di Milano Fulvio Testi e il progetto prevede l’espansione negli altri centri italiani, per creare una vera e propria catena.
Pensata per gli sportivi, per chi deve ritrovare la linea ma non ama le rinunce, per chi segue un’alimentazione particolare per motivi di salute o soffre di intolleranze alimentari, per chi è sempre di corsa ma non si accontenta di e panini… Più semplicemente per tutti gli appassionati di buona cucina di qualità che seguono uno sano e allenato e amano prendersi cura di sé con piccoli gesti quotidiani
E già si prepara il prossimo round di investimento…
www.featfood.it

Altri articoli che potrebbero piacerti