Al via Athena International Olive Oil Competition 2017.

In Grecia, dal 20 al 22 marzo, al Costa Navarino Resort (Messinia, Peloponneso) su iniziativa di …

In Grecia, dal 20 al 22 marzo, al Costa Navarino Resort (Messinia, Peloponneso) su iniziativa di Vinetum Event Management di Dino Stergides.

Alla prima edizione sono stati proprio i produttori italiani ad eccellere. Su 256 campioni pervenuti, provenienti da 10 Paesi, un panel internazionale di 19 giudici ha assegnato 118 medaglie di cui le più prestigiose (oro, doppio oro, menzione speciale) ai produttori italiani a conferma dell’ Eccellenza del nel mondo.
“Athena International Olive Oil Competition 20017” (anche ATHIOOC 2017 ) – l’unico concorso oleario internazionale che ha luogo in Grecia – è alla sua seconda edizione.
Tutte le realtà produttive, economiche, associative e consortili olearie italiane sono invitate a partecipare all’Athena International Olive Oil Competition che va ad affiancarsi, per autorevolezza, ai tre più importanti del settore: Verona, New York e Tokio.
Dal 20 al 22 marzo 2017 a Messinia, nel Pelopponeso, presso il Costa Navarino Resort si riunirà un panel internazionale composto da una giuria di 20 opinion leader per degustare, valutare e premiare i migliori olii extra vergine d’oliva provenienti da tutto il mondo. Tra i giudici Antonio Giuseppe Lauro, uno dei nomi più autorevoli del settore.
ATHIOOC si distingue inoltre per essere l’unico Concorso Oleario Internazionale ad assegnare un Premio Speciale ai produttori di vino che producono anche olio extra vergine d’oliva. Un dato fondamentale, considerato il numero di produttori italiani che eccellono – in Italia e all’– anche per la produzione dell’olio d’oliva extravergine che porta il nome della loro Cantina.
Il Concorso è stato voluto da Dino Stergides – curatore dell’evento – e fondatore di Vinetum Event Management, società che si è imposta sul mercato nazionale per l’autorevolezza nell’organizzazione di eventi enogastronomici di prestigio.
“La Grecia è tra i più grandi paesi produttori di olio al mondo e la prima per consumo di olio extra vergine pro capite. A questo – afferma Dino Stergides – va aggiunto il fatto che la Grecia è stata il primo Paese al mondo ad aver riconosciuto il valore culturale dell’ olio d’oliva, fulcro dell’origine e dell’affermazione della della dieta mediterranea. La scelta di organizzare la seconda edizione proprio a Messinia, nel Peloponneso, non è stata casuale – prosegue Stergides – in quanto da questa Regione proviene il 30% della produzione annuale nazionale. Inoltre, è la terra d’origine della varietà Koroneiki – conclude Stergides – considerata una delle migliori al mondo e la cui coltivazione si sta affermando a livello globale”.
Durante l’Athena Olive Oil Competition, di cui sono sponsor Captain Vassilis e la Fondazione senza scopo di lucro Carmen Konstantakopoulos, non mancheranno interessanti ed originali iniziative culinarie con l’ obiettivo di rafforzare sul mercato la domanda di olio extravergine d’oliva di grande qualità.
Presidente di Athena Olive Oil Competition 2017 è Dino Stergides, mentre Maria Katsoulis – prima Sommelier di Olio d’Oliva e autorevole degustratrice e opinion leader – è la direttrice.
Da un punto di vista storico la scelta del luogo conferisce a questo evento una forza e suggestione unici perché è la Grecia che la Dea Athena scelse per offrire agli uomini il dono più prezioso in natura: l’albero sacro dell’ulivo.
Da un punto di vista simbolico, Athena International Olive Oil Competition realizza il sogno nel cassetto di molti cultori dell’ulivo e dell’olio che a gran voce hanno chiesto di partecipare a un evento nel Paese “dove tutto ebbe origine”.
www.athenaoliveoil.gr/it


Altri articoli che potrebbero piacerti