Olio Dante per la promozione di uno stile di vita più sano.

Benessere, prevenzione e promozione di uno stile di vita salutare e sostenibile: per due giorni Olio Dante contribuirà alle attività dell’”Atelier della salute: esperienze, percorsi, soluzioni per vivere… meglio!”, la manifestazione organizzata dalla Scuola di Medicina e Chirurgia e dall’Azienda Ospedaliera Universitaria “Federico II” di Napoli nel cuore del Policlinico partenopeo, in programma venerdì 22 settembre (dalle 11 alle 18.30) e sabato 23 (dalle 9 alle 17).

, prevenzione e promozione di uno salutare e sostenibile: per due giorni Olio Dante contribuirà alle attività dell’”Atelier della salute: esperienze, percorsi, soluzioni per vivere… meglio!”, la manifestazione organizzata dalla Scuola di Medicina e Chirurgia e dall’Azienda Ospedaliera Universitaria “Federico II” di Napoli nel cuore del Policlinico partenopeo, in programma venerdì 22 settembre (dalle 11 alle 18.30) e sabato 23 (dalle 9 alle 17).

Olio Dante sarà presente nello stand dedicato alla : guidati dagli assaggiatori professionisti dell’azienda olearia, sarà possibile una a base di olio extra vergine di oliva, per scoprire non solo i sapori e gli odori di questo prezioso alimento ma anche per conoscere al meglio le sue proprietà nutrizionali grazie a diversi studiosi del settore, rappresentati dal Prof. Antonio Colantuoni e dalla Prof.ssa Bruna Guida.
“L’evento – spiega Salvatore Falco, Responsabile Laboratorio Controllo Qualità Olio Dante S.p.A. – si sposa a pieno con la mission della nostra azienda. Nella selezione dei nostri oli, infatti, cerchiamo quotidianamente di scegliere la migliore qualità, che coniughi gli aspetti sensoriali a quelli salutistici e nutrizionali. L’obiettivo è non soltanto fornire ai consumatori un olio che sia eccellente da un punto di vista analitico ed organolettico, che sappia valorizzare la nostra , ma anche sensibilizzarli ad uno stile di vita corretto, attraverso la cultura del mangiar bene e sano. L’olio extra vergine di oliva, considerato il condimento principe della Dieta Mediterranea, è una fonte di benessere, un vero e proprio nutraceutico naturale: fa bene alla salute per la ricchezza di acidi grassi monoinsaturi e per la presenza di componenti minori unici, quali biofenoli e tocoferoli, che lo rendono l’alimento consigliato dai nutrizionisti di tutto il mondo”.
Una kermesse ricca di , dunque, che sarà ad ingresso libero. Porte aperte nella cittadella universitaria con visite mediche specialistiche gratuite, grazie ai professionisti dell’Azienda, in collaborazione con Campus Salute Onlus e Fondazione PRO; trenta stand multidisciplinari, workshop interattivi e show cooking; un’area benessere dedicata a performance sportive, sessioni di tecniche di rilassamento, preparazione atletica; passeggiate nelle aree verdi del complesso ospedaliero, insieme agli esperti di medicina dello sport, agronomi e botanici che sveleranno segreti e curiosità della vegetazione; un’area high-tech e una dedicata all’health-innovation.
Spazio anche agli con “Dieta Mediterranea? Sì grazie!”, il secondo - promosso dal Policlinico Federico II e dell’Associazione Italiana : verranno premiate le 60 ricette ritenute più salutari dalla Commissione Scientifica.


Altri articoli che potrebbero piacerti