Milano. Fil de Fer risplende nel quartiere City Life.

Le lampade di Catellani & Smith illuminano uno degli attici delle Residenze Hadid. Il quartiere City Life a Milano è espressione di una città in continua crescita.
Di questa evoluzione architettonica e culturale fanno parte le ormai celebri Residenze progettate da Zaha Hadid che si estendono lungo via Senofonte, affacciandosi sulla prestigiosa Piazza Giulio Cesare e sul grande parco urbano del quartiere.
Un’architettura sinuosa – quasi da sembrare in movimento – composta da sette edifici di differenti altezze e che ospita 225 esclusivi appartamenti di cui fanno parte splendidi attici dotati di terrazze panoramiche sulla città.
Proprio all’interno di uno dei superattici – arredato dall’architetto Niccolò Patetta – risplende la luce di Fil de Fer di Catellani & Smith.

In una composizione di diverse altezze, Fil de Fer illumina come una ‘cascata di luce’ la zona living creando un perfetto equilibrio con gli altri elementi d’arredo che compongono lo spazio.

Queste lampade sono da sempre sinonimi imprescindibili della creatività di Enzo Catellani, rappresentando da decenni un elemento distintivo per la regìa luminosa di importanti progetti residenziali e contract. Il filo di alluminio intrecciato e modellato artigianalmente conferisce a Fil de Fer l’inconfondibile forma a sfera, mentre le piccole lampadine a LED di ultima generazione animano e punteggiano l’intera struttura. Oggetti preziosi e scenografici che si inseriscono perfettamente in uno spazio contemporaneo e luminoso come questo straordinario appartamento che si sviluppa su una superficie di ben quasi 300 mq con una vista mozzafiato sui grattacieli di City Life.
Fil de Fer abbatte il concetto di semplice corpo illuminante, diventando una vera e propria opera luminosa dal fascino senza tempo.


Altri articoli che potrebbero piacerti