Un canestro, un pallone da basket e tanta passione.

Terza edizione di “Un Calendario per la Vita” dell’Associazione altamurana con la collaborazione della Scuola Secondaria di I Grado Serena – Pacelli.

Lo ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di ispirare. Ha il potere di unire le persone in un modo che poche altre cose fanno. Parla ai giovani in una lingua che comprendono. Può creare speranza dove una volta c’era solo disperazione.” (Nelson Mandela)
Continua, la collaborazione tra l’Associazione “Oltre ogni limite – Luigi Ladisi” e la Scuola Secondaria di I Grado Serena – Pacelli, che ha portato anche quest’anno giovani studenti a esprimersi attraverso elaborati artistici, alla realizzazione di “Un Calendario per la Vita”, alla sua terza edizione, guidati dai docenti Daniela Cataldo, Annamaria D’Alò, Cipriano Loiudice, Gerardo Maglianico e Cinzia Petronella, per celebrare lo sport oltre ogni limite. L’evento si è svolto all’interno del Palazzetto dello Sport in Via Piccinni, sabato mattina, 24 novembre scorso, con un ospiti davvero speciali, l’ex cestista Francesco Longobardi e la ASD Libertas Basket Altamura, per la gioia di tutti i ragazzi. “Luigi giocava nella nostra squadra di pallacanestro Libertas.

A lui piaceva studiare e fare sport, dimostrando che le due cose si possono fare benissimo insieme” – ha dichiarato il coach della squadra Luciano Cotrufo.

“Eravamo compagni di squadra dall’età di 7 anni, e la pallacanestro era il nostro sport preferito.” – ha confessato Vincenzo Debartolo nel ricordare il suo amico Luigi – “Ogni anno organizziamo il “Memorial Ladisi”, con due squadre di amici che hanno giocato con lui dai primissimi della “Sport è Vita” agli ultimi della “Libertas”. E c’era anche il suo Coach Asd Libertas Basket , Giovanni Laterza, oggi della Onlus “Oltre Ogni Limite – Luigi Ladisi. La partita di pallacanestro è stata giocata con intervalli, presentati dalla docente li lettere Annamaria Pappalardi, di rifessione sullo sport da parte di alcuni ragazzi e intemezzi musicali sul tema dello sport, come “Una vita da mediano a recuperar palloni …..” di Ligabue, “il bandito e il campione … cresciuti troppo in fretta un’unica passione per la bicicletta…” di De Gregori , a cura del docente Bruno Sinno. Nella mattinata sono stati premiati gli autori dei disegni selelzionati per la realizzazione del calendario, in concomitanza con l’inaugurazione dell’Anno Scolastico 2018/2019.

di


Altri articoli che potrebbero piacerti